, dopo l'accesso o la registrazione il tuo account verrà connesso.

Cucina

La sezione sulla Cucina è articolata in nove parti principali (completate da una Bibliografia essenziale di riferimento). Si intrecciano percorsi di tipo storico e tematico ad altri che si soffermano su autori di ricettari di particolare importanza (come Francesco Leonardi, Pellegrino Artusi, Ada Boni); si segue l’evoluzione dei libri di cucina dal Medioevo all’età contemporanea, e si accompagna questa storia con una scelta di alcuni dei testi più significativi.

 

Dal Medioevo al Rinascimento a oggi, il filo conduttore è costituito dalla lingua che racconta, descrive, insegna, tramanda la cucina: dal biancomangiare ai tortellini alla pizza, si riflette infine sui caratteri della lingua della cucina contemporanea, con particolare attenzione ai termini stranieri che circolano in italiano e, per corrispondenza, ai termini italiani che hanno larga fortuna nel mondo.

 

La sezione è coordinata da Giovanna Frosini (Università per Stranieri di Siena); redatta da Marzia Caria (Università degli Studi di Sassari) e da Anna Colia.

Marzia Caria ha realizzato le schede relative a: Pellegrino Artusi e la Scienza in cucina; Ada Boni e il Talismano della felicità; i periodici «Almanacco della cucina» e «La Cucina Italiana»; i Forestierismi nella lingua della gastronomia e gli Italianismi gastronomici; le schede sul cacciucco e sui dolci di carnevale.

Anna Colia ha realizzato le schede relative a: La lingua italiana e la cucina, Il lessico della gastronomia, I glossari nei ricettari italiani, Le donne in cucina; le schede relative ai Ricettari e alla Cucina italiana del Settecento; le schede sulla pasta e la pizza.