La condizione umana secondo Leopardi

    Dallo Zibaldone, 8 gennaio 1820:

     

    […] Non ho mai con pi√Ļ forza sentita la discordanza assoluta degli elementi de' quali √® formata la presente condizione umana forzata a temere per la sua vita e a proccurare in tutti i modi di conservarla, proprio allora che l'√® pi√Ļ grave, e che facilmente si risolverebbe a privarsene di sua volont√† (ma non per forza d'altre cagioni).

    Materiali collegati
    Autori: