La casa in collina (explicit)

    Il romanzo La casa in collina termina con questa riflessione di Corrado, il protagonista:

     

    […] Ci sono dei giorni in questa nuda campagna che camminando ho un soprassalto: un tronco secco, un nodo d'erba, una schiena di roccia, mi paiono corpi distesi.... Io non credo, che possa finire. Ora che ho visto cos'√® la guerra, cos'√® la guerra civile, so che tutti, se un giorno finisse, dovrebbero chiedersi: – E dei caduti che facciamo? Perch√© sono morti? – Io non saprei cosa rispondere. Non adesso, almeno. N√© mi pare che gli altri lo sappiano. Forse lo sanno unicamente i morti, e soltanto per loro la guerra √® finita davvero.

    Materiali collegati
    Autori: