Gino Capponi

Gino Capponi

Ritratto di Gino Capponi, opera di Egisto Sarri (1874). Il Capponi (Firenze, 1792 - ivi, 1876), uomo politico e scrittore, fu esponente del liberalismo democratico; fond√≤, insieme a G.P. Vieusseux, l'"Antologia" (1821) e promosse la nascita dell'"Archivio storico italiano" (1841). Accademico della Crusca dal 1826, ne fu arciconsolo dal 1859 al 1865; ispir√≤ la riforma lessicografica che dette avvio ai lavori della quinta impressione del Vocabolario. Fu il principale interlocutore fiorentino di molti scrittori, tra i quali Foscolo, Leopardi e Manzoni. Fonte: Accademia della Crusca.

Materiali collegati
Storia della lingua: