, dopo l'accesso o la registrazione il tuo account verrà connesso.

"Poemi conviviali"

Letteratura e teatro

I Poemi conviviali prendono il titolo dalla rivista Convivio, diretta dal poeta Alfredo De Bosis a cui Pascoli dedica questa raccolta, ma fanno anche riferimento ai canti con cui poeti antichi, gli aedi, allietavano i conviti. Sono 20 poemetti che hanno come protagonisti personaggi appartenenti al mito o all'antichità classica, come i giganti Gog e Magog o Alessandro Magno. Pascoli osserva loro e le vicende di cui sono protagonisti con uno sguardo nuovo: attribuisce ai personaggi pensieri e sentimenti propri dell'epoca moderna e fa assumere agli eventi significati simbolici assolutamente diversi da quelli originali.


Pascoli pone come contrassegno ai poemi il verso della IV Bucolica di Virgilio Non omnes arbusta iuvant (non a tutti piacciono gli arbusti), per sottolineare il passaggio a temi complessi e colti, ben diversi da quelli di Myricae e dei Canti di Castelvecchio.


Materiali collegati
Autori: 

Chiavi di VIVIT: