, dopo l'accesso o la registrazione il tuo account verrà connesso.

"Olimpiade"

Letteratura e teatro

Sullo sfondo dei giochi olimpionici ateniesi, si narrano le contrastate e complesse vicende amorose tra Megacle e Aristea, Licida e Argene. Il dramma, musicato da Antonio Caldara, venne rappresentato il 28 agosto 1733 per festeggiare il giorno di nascita dell'imperatrice Elisabetta, su ordine dell'imperatore Carlo VI. Il libretto è stato musicato fino ai primi decenni dell’Ottocento da oltre sessanta compositori, tra i quali Vivaldi, Pergolesi, Scarlatti; fu anche la fonte per una delle più belle opere drammatiche di Josef Mysliveček (1778). Johann Nepomuk Poissl fu il primo compositore tedesco a rappresentare l’opera nel 1815.

Materiali collegati
Autori: 

Chiavi di VIVIT: