, dopo l'accesso o la registrazione il tuo account verrà connesso.

Pietro Metastasio

Letteratura e teatro
Ritratto di Metastasio, 1770 circa. Fonte: Wikimedia Commons

Metastasio (Roma 1698 - Vienna 1782) è il più importante autore di libretti d’opera del Settecento italiano. I suoi versi portano al livello più alto le suggestioni dell’Arcadia verso un linguaggio chiaro e semplice, una sintassi simmetrica, una piacevole cantabilità. Tuttavia, Metastasio supera gli schematismi arcadici grazie a una nuova sensibilità e a una eccezionale risonanza sentimentale. I suoi punti di riferimento sono il Tasso e il Marino, che traduce in termini di leggerezza e di comunicatività. Nello spettacolo metastasiano la poesia è protagonista, sia pure in eccezionale armonia con la musica, delineando situazioni e vicende “aperte”, che i musicisti possono interpretare liberamente. Metastasio è uno dei primi librettisti di melodrammi ai quali si deve, nel corso del Settecento, la diffusione dell’italiano in Europa.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cronologia