"Il sentiero dei nidi di ragno"

    Letteratura e teatro

    Il sentiero dei nidi di ragno è il primo romanzo di Calvino, pubblicato nel 1947 con la casa editrice Einaudi. Protagonista della storia, ambientata in Liguria, è Pin, un ragazzino di dieci anni: ha perduto i genitori, trascorre il suo tempo all'osteria e vive con la sorella Nera che per mantenerlo fa la prostituta. Pin ruba la pistola a un soldato tedesco, cliente della sorella, e la nasconde in campagna, in un luogo noto a lui solo, dove fanno il nido i ragni . Per questo verrà messo in carcere, dove avrà modo di conoscere Lupo Rosso, un giovanissimo capo della Resistenza: evaderà con lui, lo perderà e si unirà a una brigata partigiana, dando inizio a una nuova avventura.

     

    Siamo nel primo capitolo del romanzo. Pin ha rubato la pistola al soldato tedesco e, deluso dai compagni dell'osteria, ha deciso di tenerla per sé. Di notte cerca un luogo sicuro dove nascondere quell'oggetto magico, un luogo che lui solo conosce: il sentiero dei nidi di ragno :

     

    La pistola rimane a Pin e Pin non la dar√† a nessuno e non dir√† a nessuno che l'ha. Solo far√† capire che √® dotato d'una forza terribile e tutti l'obbediranno. Chi ha una pistola vera dovrebbe fare dei giochi meravigliosi, dei giochi che nessun ragazzo ha fatto mai, ma Pin √® un ragazzo che non sa giocare, non sa prendere parte ai giochi n√© dei grandi n√© dei ragazzi. Pure adesso Pin andr√† lontano da tutti e giocher√† tutto solo con la sua pistola, far√† giochi che nessun altro conosce e nessun altro potr√† mai sapere. √ą notte... Pin va per i sentieri che girano intorno al torrente, posti scoscesi dove nessuno coltiva. Ci sono strade che lui solo conosce e che gli altri ragazzi si struggerebbero di sapere: un posto, c'√®, dove fanno il nido i ragni, e solo Pin lo sa ed √® l'unico in tutta la vallata, forse in tutta la regione: mai nessun ragazzo ha saputo dai ragni che facciano il nido, tranne Pin.

    Forse un giorno Pin troverà un amico, un vero amico, che capisca e si possa capire, e allora a quello, a quello solo, mostrerà il posto delle tane dei ragni.

    Materiali collegati
    Autori: