Rivoluzione

    Rivoluzione

    Parola dotta del latino tardo, entra nel titolo dell’opera fondamentale di Copernico De revolutionibus orbium coelestium (1543) per indicare il ‘rivolgimento degli astri’.

    Diventa termine tecnico dell’astronomia con Galileo che gli attribuisce il significato di ‘movimento di un corpo attorno a un centro o un asse’. Sempre nel Cinquecento si era anche diffuso il significato di ‘rivolgimento violento dell’ordine politico-sociale costituito’ e, in questa accezione, verr√† definitivamente fissato con la Rivoluzione francese del 1789. Dal 1905 √® attestato l’uso della parola per indicare eventi non esclusivamente politici come, ad esempio, rivoluzione industriale, rivoluzione culturale.

    Il significato di ‘rivolgimento dei pianeti e degli astri’ √® ancora presente nel lessico specialistico italiano dell’astronomia.

    Materiali collegati
    Autori: