, dopo l'accesso o la registrazione il tuo account verrà connesso.

Esercizi

Leggi queste frasi che hanno detto Lucio Battisti e Claudio Baglioni e completa con il verbo nella forma del congiuntivo.

 

da Renato Marengo (2010), Lucio Battisti: la vera storia dell’intervista esclusiva, Coniglio ed., Roma

 

  • Lucio Battisti: “Non credo proprio che parola (esserci) spazio per la politica. […] Di una cosa sono certo: non credo proprio che per scrivere buona musica o belle canzoni si parola (dovere) essere iscritti a questo o a quel partito.” (p. 98)
  • Lucio Battisti: “Trovavo affascinante e meraviglioso che in quella parte del mondo (in Sudamerica, ndr.) nessun musicista parola (porsi) al di sopra dei propri colleghi ….” (p.106)
  • Lucio Battisti: “…se scrivi veramente solo di musica penso che si parola (potere) fare.” (p.114)
  • Lucio Battisti: “Beh, mi sembra che parola (esserci) proprio le cose che ci siamo detti.” (p. 124)

da Caterina Tonon (2009), Claudio Baglioni, l’incantautore, Aliberti editore, Roma.

 

  • Claudio Baglioni: “Ricordo che da ragazzino le notizie di chi è nato e chi è morto mi destabilizzavano, io pensavo che tutte le persone che si conoscevano e si volevano bene, parola (dovere) nascere e vivere e andarsene tutte insieme.” (p. 17)
  • Claudio Baglioni: “In casa mia il fatto che parola (pensare-io) a cantare, continuando comunque a studiare seriamente, non suscitava nessuna opposizione, nessuna perplessità” (p. 23)
  • Claudio Baglioni: “Diciamo che le canzoni diventano un atto privato in luogo pubblico. E così è stato anche con Avrai. Comunque credo che a Giovanni (il figlio, ndr.) parola (piacere).” (p.44)