, dopo l'accesso o la registrazione il tuo account verrà connesso.

Le vocali

    Fonologia

    Nella produzione delle vocali entrano in gioco quattro fattori:

     

    1) la vibrazione delle corde vocali (si tratta di suoni sempre «sonori»);

    2) la posizione (bassa o alta) del dorso della lingua rispetto al palato, con conseguente apertura o chiusura del canale fonatorio (modo di articolazione);

    3) lo spostamento del dorso della lingua nella cavità orale (in avanti o anteriormente, oppure indietro o posteriormente);

    4) l’eventuale arrotondamento in avanti delle labbra (quest’ultimo fattore è poco importante nella classificazione delle vocali e riguarda, come vedremo, solo le vocali posteriori).

     

    Nella lingua italiana standard, in relazione al luogo e al modo di articolazione si distinguono 7 vocali, che vengono però rappresentate nello scritto con 5 grafemi:

     

    VOCALI

    MODO DI ARTICOLAZIONE

    LUOGO DI ARTICOLAZIONE

    /a/

    /ε/

    /e/

    /i/

    /ɔ/

    /o/

    /u/

    bassa / aperta

    medio-bassa / semi-aperta

    medio-alta / semi-chiusa

    alta / chiusa

    medio-bassa / semi-aperta

    medio-alta / semi-chiusa

    alta / chiusa

    centrale

    anteriore / palatale

    anteriore / palatale

    anteriore / palatale

    posteriore / velare

    posteriore / velare

    posteriore / velare

     

    Le qualificazioni della colonna “modo di articolazione” fanno riferimento alla distanza del dorso della lingua rispetto al palato e alla conseguente apertura / chiusura del canale fonatorio (dorso in basso: vocale bassa, canale aperto; dorso in alto: vocale alta, canale chiuso); quelle della colonna “luogo di articolazione” si riferiscono alla posizione della lingua rispetto al palato in senso orizzontale: anteriore o palatale (dorso della lingua proteso verso il palato duro), centrale, posteriore o velare (dorso della lingua arretrato verso il velo palatino o palato molle).

    Riferendoci alla posizione assunta dal dorso della lingua nell’articolare le vocali, possiamo costruire lo schema seguente, detto triangolo vocalico.

     

     

    All’articolazione delle vocali posteriori contribuisce anche l’arrotondamento in avanti delle labbra e, per tale motivo, queste vocali vengono anche dette prochèile (dal greco prókheilos, composto di pró- “avanti” e kheilos “labbro”).

    Tag:

    Chiavi di VIVIT: