, dopo l'accesso o la registrazione il tuo account verrà connesso.

"Alla luna"

    Il tema di questa poesia, scritta nello stesso anno dell’Infinito, Leopardi contempla la luna dall'alto di un colle e si rivolge a lei come a un'amica preziosa (diletta), cara e bella insieme (graziosa), già testimone nel passato (or volge l'anno) della sua vita piena di angoscia, che ad oggi non è cambiata (né cangia stile). Tuttavia, ricordare fa bene al poeta (E pur mi giova / la ricordanza) e la dolcezza che viene dal ridar vita (rimembrar) alle cose passate porta piacere e conforto anche quando sono tristi e la tristezza dura ancora.

    Materiali collegati
    Autori: 
    Opere: