, dopo l'accesso o la registrazione il tuo account verrà connesso.

La lingua delle Tre corone e la norma linguistica

Una miniatura del “Decameron” dal ms. della Biblioteca Vaticana, Pal. Lat. 1989

Una miniatura del “Decameron” dal ms. della Biblioteca Vaticana, Pal. Lat. 1989

La pagina del "Decameron" che hai appena letto è un esempio di quella lingua che per secoli è stata la lingua letteraria degli italiani. Nel primo Cinquecento, infatti, la lingua di Dante, Petrarca e Boccaccio divenne il modello sulla base del quale codificare la grammatica. All’inizio del secolo successivo gli Accademici della Crusca formarono, proprio sulla base della lingua letteraria delle "Tre corone", il primo vocabolario della lingua italiana, il Vocabolario della Crusca.