, dopo l'accesso o la registrazione il tuo account verrà connesso.

"X Agosto"

    Letteratura e teatro

    Pascoli dedica questa famosissima poesia al padre, ucciso in circostanze rimaste misteriose nel giorno dedicato a San Lorenzo, il 10 agosto dell'anno 1867.

     

    Nella notte del 10 agosto il fenomeno delle stelle cadenti si verifica con la massima intensità proprio durante quella notte e una leggenda popolare identifica le stelle con le lacrime del santo. Pascoli riprende questa antica storia e la trasforma attribuendole un significato nuovo e universale: il Cielo, che ospita altri mondi dove non c'è violenza (dall'alto dei mondi/sereni) inonda di stelle, simili a lacrime (pianto di stelle) la Terra, minuscolo frammento dell'universo infinito, luogo di dolore e di ingiustizia dove gli uomini, senza pagare per il loro delitto, distruggono il nido familiare, quello del padre e quello della rondine.

    Materiali collegati
    Autori: 
    Opere: