, dopo l'accesso o la registrazione il tuo account verrà connesso.

Strumenti di ricerca

    Letteratura e teatro

    Sitografia

     

    Piero Floriani, «Alessandro Manzoni», in Dizionario biografico degli italiani, vol. 69 (2007).

    <http://www.treccani.it/enciclopedia/alessandro-manzoni_(Dizionario-Biografico)/>

     

    Giuseppe Bonghi, Progetto Manzoni.

    <http://www.classicitaliani.it/index060.htm>

     

    Biografia di Manzoni e i testi delle opere principali; lettura audio dei Promessi Sposi; saggi critici di Attilio Momigliano, Francesco De Sanctis, Luigi Russo, Natalino Sapegno, Alberto Moravia, Pier Paolo Pasolini e altri.

    <http://www.letteratura.it/alessandromanzoni/>

     

    Biografia di Manzoni e i testi di tutte le opere.

    <http://www.interbooks.eu/poesia/ottocento/alessandromanzoni.html>

     

    Gaetano Trombatore, La formazione del grande Manzoni 1810-1819.

    <http://www.letterefilosofia.unimi.it/files/_ITA_/Filarete/152.pdf>

     

    Ezio Raimondi, Sulla conversione di Manzoni.

    <http://www.bibliomanie.it/conversione_manzoni_ezio_raimondi.htm>

     

    I luoghi, le vicende storiche e i personaggi principali dei Promessi Sposi.

    <http://www.promessi-sposi.com/Alessandro-Manzoni/>

     

    Le caratteristiche e l'evoluzione del pensiero e della poetica di Manzoni, con particolare attenzione alla questione della lingua.

    <http://www.letteraturaitaliana.net/autori/alessandro_manzoni_3.html>


     

    Giovanni Nencioni, «A me mi»: è una forma corretta? [sull'espressione "a me mi" nei Promessi Sposi].

    <http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/forma-corretta>

     

    Edgar Allan Poe, recensione ai Promessi Sposi (The Betrothed Lovers) sulla rivista «The Southern Literary Messenger», vol. 1, n. 9 (may 1835).

    <http://www.crtpesaro.it/Cultura%20e%20Storia/Letteratura/Sezione%20Manzoniana/The%20Betrothed%20Lovers%20Review

    %20by%20E.A.%20Poe.php>

     

    Commemorazione del Senato del Regno per la morte di Manzoni (Atti parlamentari. Discussioni, 3 giugno 1873).

    <http://notes9.senato.it/web/senregno.nsf/b61898365ae9b674c125703c005234ad/f2f7825ad61d102dc1257069003186f0?OpenDocument>

     

     

    Bibliografia[1]

     

    La figura di Manzoni è stata oggetto di diverse rielaborazioni letterarie, fra cui quelle di Ferruccio Ulivi, Lo spettro, in F: Ulivi, E le ceneri al vento, Milano, A. Mondadori, 1977; F. Ulivi, La quiete degli scrittori, in L’angelo rosso, Casale Monferrato, Piemme, 1992; F. Ulivi, La straniera, MIlano, A. Mondadori, 1991; F. Ulivi, Tempesta di marzo, Casale Monferrato, Piemme, 1993; Mario Pomilio, Il Natale del 1833, Milano, Rusconi, 1983; Natalia Ginzburg, La famiglia Manzoni, Torino, Einaudi, 1983).

     

    Per una bibliografia delle opere e della critica: Marino Parenti, Bibliografia manzoniana, Firenze, Sansoni, 1936; Bibliografia manzoniana1949-1973, a cura di Silvia Brusamolino Isella e Simonetta Usuelli Castellani, Milano, Il Polifilo, 1974; Bibliografia manzoniana 1980-1995, a cura di Mariella Goffredo De Robertis, Milano, Biblioteca Nazionale Braidense, 1998; rassegne bibliografiche della critica compaiono periodicamente negli «Annali manzoniani», fin dal primo volume del 1939.

    Un’ampia raccolta di materiali critici è costituita da Manzoni pro e contro, I-III, a cura di Giancarlo Vigorelli, Milano, A. Mondadori, 1975-1976.

     

    L’edizione completa delle opere è per ora quella progettata da Michele Barbi (cfr. M. Barbi, Piano per un’edizione nazionale delle opere di Alessandro Manzoni, in «Annali manzoniani», I, 1939, pp. 23-153) di cui sono apparsi, presso il Centro nazionale di studi manzoniani e stampati a Firenze da Sansoni, a cura di M. Barbi e Fausto Ghisalberti: I. I Promessi Sposi, Storia della colonna infame (1942); II. Opere varie (1943); III. Scritti non compiuti, Poesie giovanili e sparse, Lettere pensieri giudizi (1950). già in parte attuata dallo stesso Barbi e da Ghisalberti con l’edizione minor promossa dalla Casa del Manzoni, Opere, I-III, Milano, 1942-1950).

     

    Una nuova edizione critica apparve nei “Classici Mondadori”: I, Poesie e tragedie con loro abbozzi e stesure varie, a cura di Alberto Chiari e Fausto Ghisalberti, 1957; II, I promessi sposi, a cura di A. Chiari e F. Ghisalberti, 1954 (in 3 tomi: 1, I promessi sposi. Testo critico della ed. definitiva del 1840 con suo apparato critico, e con Storia della colonna infame; 2, I promessi sposi. Testo critico della prima ed. stampata nel 1825-1827; 3, Fermo e Lucia. Prima composizione del 1821-1823. Appendice storica su la colonna infame. Primo abbozzo del 1823); III, Opere morali e filosofiche, a cura di F. Ghisalberti, 1963; IV, Saggi storici e politici, a cura di F. Ghisalberti, 1963; V, Scritti linguistici e letterari (3 tomi: 1, Della lingua italiana, a cura di Luigi Poma e Angelo Stella, 1974; 2, Scritti linguistici, a cura di A. Stella e Luca Danzi, 1990; 3, Scritti letterari, a cura di Carla Riccardi e Biancamaria Travi, 1991); VI, Postille di letture varie (non realizzato); VII, Lettere, a cura di Cesare Arieti, 1970.

     

    Dal 1999 si sta realizzando un’Edizione nazionale ed europea delle opere di Alessandro Manzoni, a cura del Centro nazionale di studi manzoniani.

    Dei previsti 36 volumi (con revisione critica dei testi, commento e indici, una premessa e introduzione del curatore) sono usciti nel 2000: XIV, Del romanzo storico, e in genere, de’ componimenti misti di storia e d’invenzione; XV, La Rivoluzione francese del 1789 e la Rivoluzione italiana del 1859, e Dell’indipendenza d’Italia; XVII, Scritti linguistici inediti, I (Premessa di Giovanni Nencioni e Introduzione di A. Stella e Maurizio Vitale); XVIII, Scritti linguistici inediti, II (in 2 tomi); XIX, Scritti linguistici editi; XXVII, Carteggio Manzoni - Fauriel; nel 2002: XII, Storia della colonna infame (in appendice: Giuseppe Rovani, La mente di Manzoni); XX, Postille. Filosofia; nel 2003: XXVIII, Carteggio Manzoni - Rosmini; nel 2004: III, Il conte di Carmagnola (in appendice: la versione francese di Fauriel e la Vita del Carmagnola di Lomonaco); XVI, Dell’invenzione e altri scritti filosofici (in appendice: Ruggero Bonghi, Le Stresiane); nel 2005: V, Discorso sopra alcuni punti della storia longobardica in Italia (in appendice: Augustin Thierry, Lettres sur l’histoire de France); XXI, Postille al Vocabolario della Crusca secondo l’edizione veronese; nel 2006: XXX, Carteggi familiari.

     

    Sta uscendo una nuova edizione critica, diretta da Dante Isella, dei Promessi sposi nelle loro successive redazioni, di cui sono apparsi finora: Fermo e Lucia. Prima minuta (1821-1823), a cura di Barbara Colli, Paola Italia e Giulia Raboni, Milano, Casa del Manzoni, 2006; Gli Sposi promessi. Seconda minuta (1823-1827), a cura di B. Colli e G. Raboni, ivi, 2012.

     

    Tra le edizioni dei Promessi sposi si ricordano quella di Lanfranco Caretti (Torino, Einaudi, 971), che pubblica: I. Fermo e Lucia e Appendice sopra la Colonna infame e II. in modo interlineare le edizioni dei Promessi sposi del 1827 e del 1840-42, e la Storia della Colonna infame; e quella a cura di Salvatore Silvano Nigro, Milano, A. Mondadori, 2002, che pubblica Fermo e Lucia, Promessi sposi (1827) e Promessi sposi (1840).



    [1] Tratte da: Piero Floriani, «Alessandro Manzoni», in Dizionario biografico degli italiani, vol. 69 (2007) <www.treccani.it/enciclopedia/alessandro-manzoni_(Dizionario-Biografico)>.

     

     

    Materiali collegati
    Autori: 

    Tag:

    Chiavi di VIVIT: