, dopo l'accesso o la registrazione il tuo account verrà connesso.

"Mezzogiorno alpino"

    Letteratura e teatro

    In questa poesia, scritta il 27 agosto del 1895 dopo un breve soggiorno a Courmayeur, in val d’Aosta, Carducci descrive il paesaggio delle Alpi, silenzioso e magnifico nella quiete del mezzogiorno (mezzodì)

     

    Nel grande cerchio de l’alpi, su ’l granito
    Squallido e scialbo, su’ ghiacciai candenti,
    Regna sereno intenso ed infinito
    Nel suo grande silenzio il mezzodí.


    Pini ed abeti senza aura di venti
    Si drizzano nel sol che gli penetra,
    Sola garrisce in picciol suon di cetra
    L’acqua che tenue tra i sassi fluí.

    Materiali collegati
    Autori: 
    Opere: 

    Tag:

    Chiavi di VIVIT: