, dopo l'accesso o la registrazione il tuo account verrà connesso.

L'accento grafico

    Ortografia

    L’accento grafico è obbligatorio solo sulle parole polisillabiche tronche (cioè ossitone), sui monosillabi tonici che si possono confondere con altri atoni e su già, giù e più.

     

    Si segna abitualmente sulla i (tonica) del suffisso -ìo (tremolìo, calpestìo, ecc., per evitare una lettura come quella di princìpio, òdio, ecc.). Può essere utile segnarlo anche su alcune parole sdruc­ciole che possono confondersi con altre piane (es. séguito, seguìto).

    Tag:

    Chiavi di VIVIT: