, dopo l'accesso o la registrazione il tuo account verrà connesso.

Frasi coordinate e giustapposte. La frase composta

    Sintassi

     

    Una frase, sia essa semplice, sia complessa, costituisce una unità che può combinarsi con altre unità simili. Quando una frase si affianca ad un’altra con una congiunzione coordinante (che cioè mette alla pari le due frasi) si ha una frase composta. Tipiche congiunzioni coordinanti sono e, ma, o. Esempi:

     

    Sono stato a Milano e ho visto il Duomo

    Oggi sono venuto a piedi, ma domani verrò in macchina

    partirò insieme con gli amici o forse mi tratterrò altri due giorni

     

    È importante distinguere tra i due valori del ma :

     

    - valore oppositivo di ‘bensì, invece’, quando contrappone due termini sullo stesso piano, escludendo la validità del primo, che infatti è preceduto da un non. Es.: Oggi non è lunedì, ma martedì (si vuole identificare il giorno della settimana: si esclude che sia lunedì e si afferma che invece è martedì);

     

    - valore limitativo di ‘però, tuttavia’, quando entrambi i termini sono ritenuti veri, ma in ambiti diversi di valori, i quali sono in contrasto tra loro. Es. Oggi è freddo, ma è una bella giornata; si afferma che la giornata è sgradevole dal punto di vista della temperatura, ma è piacevole e bella dal punto di vista della luminosità e solarità. La “verità” del primo concetto non si nega, ma viene limitata a un determinato ambito. Il ma limitativo è di uso frequentissimo anche dopo una pausa forte (segnata da un punto fermo) e, nel parlato, anche all’inizio assoluto di un discorso.

     

    Si può chiamare FRASE COMPOSTA anche quella che risulti per affiancamento senza la congiunzione, cioè per giustapposizione, es. io ridevo, lui piangeva, oppure io volevo parlargli, Marco era già partito.

    Chiavi di VIVIT: