, dopo l'accesso o la registrazione il tuo account verrà connesso.

Altri dubbi

    Ortografia

    Altri dubbi sono:

     

    -ciente e -cente: si scrivono con la i gli aggettivi sufficiente, insufficiente, efficiente, deficiente. Tutti gli altri senza i: confacente, soddisfacente.

     

    - qual  e tal non vogliono mai l’apostrofo: dimmi qual è la tua opinione.

     

    L’articolo determinativo maschile un non vuole mai l’apostrofo davanti a vocale, perché forma tronca: un amico. Stesso comportamento hanno alcuno, nessuno, ciascuno: nessun attore, ciascun alunno (ma al femminile: un’amica, nessun’attrice, ciascun’alunna).

     

    Gruppi di clitici: tranne glielo, gliela, glieli, gliele, gliene, i gruppi di clitici si scrivono sempre staccati: glielo racconterò; ma te lo manderò per posta, non ce la faccio.

     

    Plurali dei nomi in –cia e –gia: vogliono la ì se il gruppo è preceduto da vocale, altrimenti escono in –ce e –ge: guanciaguance, acaciaacacie; spiaggiaspiagge, ciliegiaciliegie.

     

    Il pronome , qualora sia seguito da stesso e medesimo può mantenere l’accento o meno. La tendenza dell’italiano contemporaneo è di mantenere l’accento: sé stesso, sé medesimo.

     

    ATTENZIONE ALLA PRONUNCIA:

     

    persuadére non persuàdere

    rubríca non rùbrica

    edíle non èdile

    salùbre non sàlubre

     

    Chiavi di VIVIT: