, dopo l'accesso o la registrazione il tuo account verrà connesso.

Il lunfardo nel tango 3

Attività di lessico.

 

Leggi le frasi estratte dagli audio e scegli il significato giusto.

 

  1. Il lunfardo ha origine in concomitanza contemporaneamente/nello stesso luogo con la grande migrazione.
  2. J. Gobello è il più insigne premiato/famoso studioso in quest’ambito.
  3. Per i seduttori incalliti inaffidabili/incorregibili elemento ha ampliato esteso/alterato il suo significato fino a diventare sinonimo di mujer (donna).
  4. In lunfardo tumba (it. tomba [luogo in cui viene seppellito un morto]) con humor macabro orrendo/originale indica la carne bollita.
  5. L’italiano con i suoi dialetti è la parte più consistente dei prestiti stranieri che il lunfardo recepì accolse/distribuì e ne costituisce l'ingrediente (stimolo, elemento) principale.
  6. La presenza massiccia grande/eccessiva degli italiani nel territorio rioplatense mise in contatto nel dominio linguistico lo spagnolo rioplatense non solo con l’italiano standard.
  7. Ciò che qui interessa mettere in rilievo sottolineare/contestare è che, sebbene sia innegabile evidente/indimostrabile la stretta relazione tra questo argot e la malavita, il lunfardo originariamente bollato evidenziato con un segno/indicato con disprezzo come lingua specifica della malavita, a fine Ottocento si integra nella lingua popolare.
  8. Il trasporto passaggio/entusiasmo emotivo suscitato da alcuni tanghi famosi in qualsiasi rioplatense indebolisce e cancella il diaframma superficie/separazione linguistico tra le diverse classi sociali, permettendo così l’entrata di determinate parole che in altri contesti sarebbero considerate sconvenienti indecorose/illegali e inopportune.
  9. Il lunfardo presente in moltissime letras de tango, reca porta/raccoglie l’impronta segno/uso inconfondibile chiaro/costante della lingua e dei dialetti italiani.
  10. Il titolo del tango Yira Yira è già un lunfardismo e può indicare il girovagare andare/guidare senza meta.
  11. L’analisi di un altro tango, Lloró come una mujer, mostra la ricchezza e la varietà dei prestiti italiani confluiti arrivati insieme/sparsi attorno nel lunfardo, con parole come bacán, pelandrun, tano.
  12. Tano significa italiano e in secondo luogo napoletano, pelandrun significa fannullone chi non ha voglia di far niente/chi fa tutto male, mentre bacán è una delle espressioni che s’incontra più spesso nel lessico del tango significa padrone di una donna ma anche persona ricca e dedita che ama/che difende alla bella vita.

Per approfondire vai alla scheda sul lunfardo di Ileana.