, dopo l'accesso o la registrazione il tuo account verrà connesso.

Il lunfardo – Introduzione 2

Leggi e rimetti in ordine cronologico il racconto di Ileana.

 

Ileana è italiana, sposata con un uruguaiano di origine italiana. Gli antenati del marito partirono dalla Lombardia intorno al 1870 per giungere in Uruguay alla ricerca di migliori opportunità di vita, si stabilirono a Montevideo e si dedicarono con successo al commercio di formaggi.
Nel 1970 in una sorta di migrazione di ritorno il suocero di Ileana decise di rientrare da solo in Italia e svolgere qui la sua professione di dentista. Dopo qualche anno lo raggiunse anche il marito di Ileana, allora diciottenne, per intraprendere gli studi universitari di medicina a Padova; dopo la laurea decise di stabilirsi definitivamente in Italia.
Grazie al fatto che nella famiglia del marito si ama molto ascoltare il tango e che la lingua di comunicazione è rimasta lo spagnolo rioplatense ben presto Ileana è venuta in contatto con vocaboli ed espressioni lunfarde soprattutto di origine italiana, questo l’ha spinta ad approfondire l’argomento e a dedicare agli italianismi confluiti nel lunfardo la tesina del Master in Didattica dell’Italiano come L2 (Lingua Seconda) che ha frequentato a Padova.

 

  • 1/2/3/4/5/6 Il padre di suo marito tornò al paese di origine senza la famiglia.
  • 1/2/3/4/5/6 Ileana ha conosciuto il tango ed espressioni lunfarde frequentando la famiglia del marito.
  • 1/2/3/4/5/6 Gli antenati del marito aprirono un’attività commerciale.
  • 1/2/3/4/5/6 Grazie agli studi in didattica delle lingue Ileana ha potuto sviluppare il suo interesse per il lunfardo.
  • 1/2/3/4/5/6 I progenitori di suo marito si trasferirono in Argentina.
  • 1/2/3/4/5/6 Il marito si iscrisse alla facoltà di medicina a Padova.