, dopo l'accesso o la registrazione il tuo account verrà connesso.

Linda Evangelista indossa Emilio Pucci (Vogue, 1990)

Linda Evangelista indossa Emilio Pucci (Vogue, 1990)

Emilio Pucci, fotografia di Irving Penn, pubblicata in "Vogue", Maggio 1990.

La modella è Linda Evangelista.

 

Nel 1948 la fashion editor di “Harper’s Bazaar” promosse un articolo su Emilio Pucci dopo un breve, casuale incontro alpino, dal titolo An Italian Skier Designs: “I visitatori delle Alpi riferiscono che le donne più chic sulle piste di sci sono italiane. Gli abiti da sci su queste pagine sono disegnate da Emilio, lui stesso sciatore appassionato e provetto, e sono stati fotografati a Zermatt”. Pioniere indiscusso anche a detta di Irene Galitzine (l’ardita creatrice del pigiama palazzo), “numero uno delle boutiques: gli si deve attribuire una coraggiosa scelta di colori e di idee assolutamente originali” (da "L’ora delle boutiques”, articolo su "Bellezza" seguito all’attribuzione del premio Neiman Marcus del 1954). Originalità che conquistò il jet set in vacanza a Capri, isola da cui traevano spunto i suoi colori: Greta Garbo, Marilyn Monroe … fino a Jacqueline Kennedy. “Dalle bunganville di Capri venne fuori il rosa violaceo. Il rosa Emilio […] Scattai cinquecento foto sott’acqua, […] dove le rocce s’immergono per trenta metri mutando colore […] Nascevano i miei colori d’acqua”. (per le citazioni Cfr.: Gnoli, 2012, p.180-182) 

Idolatrato da sempre dagli americani, Pucci è stato il primo creatore di moda italiano a cimentarsi con il total look, stingendo dal 1961 accordi con industrie varie dei più vari settori del design: dalle porcellane Rosenthal alle uniformi per le hostess delle linee aeree Barniff e Quantass e poi: interni per automobili, cravatte, calze, borse, moda maschile… e in onore di un simbolo di vita (e di design) anni ’60, la Vespa, nel 1965-66 firmò la collezione Piaggio. A metà anni ’50 brevettò i suoi primi abiti in jersey di seta e ad usare fibre sintetiche come lycra e poliestere, ideali per essere stipati nella valigia del viaggiatore, magari firmata Pucci...

 

Fonte dell'immagine: Voguepedia

Sito ufficiale Vogue

Sito ufficiale Emilio Pucci

Materiali collegati

Galleria:

Tags:

Chiavi di VIVIT: