, dopo l'accesso o la registrazione il tuo account verrà connesso.

Alida Valli

Alida Valli

Alida Valli, nome d'arte di Alida Maria Laura von Altenburger (Pola 1921 - Roma 2006) attrice di rara bellezza e notevole espressività, tra le maggiori interpreti del cinema italiano. Raggiunse la popolarità grazie al filone dei "telefoni bianchi" (diretta da Max Neufeld in "La casa del peccato", 1938; "Mille lire al mese", 1939). Versatile e intensa, si consacrò in ruoli drammatici sotto la direzione di Mario Soldati ("Piccolo mondo antico" del 1941, dal romanzo di A. Fogazzaro, nel personaggio di Luisa) e Luchino Visconti, con il quale offrì la sua prova più memorabile nei panni della contessa Livia Sarpieri in "Senso" (1954). Lavorò anche con A. Hitchcock ("Il caso Paradine", 1947), C. Reed ("Il terzo uomo", 1949), M. Antonioni ("Il grido", 1957), B. Bertolucci ("Novecento", 1976) e D. Argento ("Suspiria", 1977). Leone d'oro alla carriera nel 1997.

 

 

Nella foto: Alida Valli nel 1939. Fonte: http://it.wikipedia.org/wiki/File:Alidavalli25.jpg

 

Per approfondimenti: http://www.treccani.it/enciclopedia/alida-valli_(Enciclopedia-del-Cinema)/

Materiali collegati

Galleria:

Tags:

Chiavi di VIVIT: